Corsa Podistica Malvagliese

Oltre 160 partecipanti non hanno mancato il tradizionale appuntamento di Pentecoste con la Corsa Podistica Malvagliese e sono stati accolti da un bagno di sole, che, seppur più che apprezzato, ha messo maggiormente alla prova la resistenza dei corridori.

Ad imporsi nella categoria regina degli Attivi (M20) è stato Elia Stampanoni, che però si è visto superare dal punto di vista cronometrico dall'italiano Paolo Proserpio, già vincitore nel 2014.

Da applausi e sempre entusiasmante le corse dei più giovani, che hanno battagliato con gioia sul circuito attorno al "Boschetto".

Classifiche:

W (Attive) W40 (Donne 40) W50 (Donne 50)
U20M (Juniori) M20 (Attivi) M40 (Veterani I)
M60 (Veterani III) M50 (Veterani II)  
Walking    
U10W (Scolare C) U12W (Scolare B)  U14W (Scolare A)
U10M (Scolari C) U12M (Scolari B)  

 

La meteo non ha deluso i partecipanti alla 42esima edizione della Corsa Podistica Malvagliese e, dopo un periodo di relativo calo, gli organizzatori hanno potuto festeggiare un bel +15% tra i partecipanti. In aumento soprattutto i partecipanti nelle gare di Walking e Nordic Walking.
A festeggiare tra gli attivi (M20) troviamo l'italiano Michele Belluschi, che ha percorso i duri 12km del percorso malvagliese in 41'48"589. Ha preceduto Giordano Montanari e Christian Puricelli.
Sempre aggueriti la cinquantini di ragazzi che hanno battagliato nelle corse riservate ai più giovani.

Classifiche:

W (Attive) W40 (Donne 40) W50 (Donne 50)
U20M (Juniori) M20 (Attivi) M40 (Veterani I)
M60 (Veterani III) M50 (Veterani II)  
Walking Handbike  
U10W (Scolare C) U12W (Scolare B) U14W (Scolare A)
U10M (Scolari C) U12M (Scolari B) U14M (Scolari A)

 

Dopo l'anno passato non particolarmente fortunato dal punto di vista meteorologico, la Valle di Blenio ha nuovamente confermato la denominazione di "Valle del Sole". Un sole cocente ha infatti illuminato per tutto il giorno il campo sportivo al Boschetto.

Ad imporsi nella categoria regina degli Attivi (M20) è stato l'italiano Giovanni Vanini, che però si è visto superare dal punto di vista cronometrico dal connazionale Paolo Proserpio (M40).

Il calo di partecipanti nelle categoria valide per la Coppa Ticino, dovuto anche alla concomitanza di altri eventi, è stato più che compensato dalla folta affluenza tra i giovanissimi. Il loro entusiasmo per il piacere di mettersi in gioco ha coinvolto tutto il pubblico e si sono meritati più di un applauso.

Classifiche:

W (Attive) W40 (Donne 40) W50 (Donne 50)
U20M (Juniori) M20 (Attivi) M40 (Veterani I)
M60 (Veterani III) M50 (Veterani II)  
Walking Handbike  
U10W (Scolare C) U12W (Scolare B) U14W (Scolare A)
U10M (Scolari C) U12M (Scolari B) U14M (Scolari A)